Oggi su TechnoGirl

Netflix introduce la funzione avanti veloce e piovono le polemiche

Netflix introduce la funzione avanti veloce e piovono le polemiche

Apple ha lanciato AirPods Pro

Apple ha lanciato AirPods Pro

Instagram elimina i filtri che promuovono la chirurgia estetica

Instagram elimina i filtri che promuovono la chirurgia estetica

e-Rosary, pregare con il rosario hi-tech

Era l’ultima cosa che ci saremmo aspettati dal Vaticano, lo ammettiamo, ma che la tecnologia prendesse piede in qualunque ambito era ovvio, presto o tardi. E così ecco e-Rosary, il primo rosario hi-tech per pregare.

Non sorprende che il Vaticano provi a sfruttare le opportunità della tecnologia, d’altro canto il Papa ha anche un account Twitter molto attivo. La novità è un braccialetto che prende le mosse da un activity tracker ma ha una funzione diversa.

Diverso è anche l’aspetto, anche se soltanto in parte. Somiglia a un bracciale di perle e ha proprio le perle di un rosario tradizionale da sgranare preghiera dopo preghiera. Il nome completo è Click to Pray e-Rosary e aiuta a… pregare, appunto.

Le 10 perle di agata nera ed ematite culminano in una croce argentata. Una croce smart, perché contiene tutta la tecnologia. A disegnare il rosario hi-tech è stato GadgeTek che ha pensato a una trovata davvero geniale: per attivare l’e-Rosary basta farsi il segno della croce.

Grazie alla connettività tiene traccia di ogni preghiera completata e si sincronizza all’app sul cellulare, disponibile sia per iOS che per Android e dotata di video, immagini e audioguide per personalizzare la propria preghiera.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese