Oggi su TechnoGirl

Speakers Seda di Arvin Maleki

Speakers Seda di Arvin Maleki

Crack Light di Blind Spot Gear

Crack Light di Blind Spot Gear

Sistema audio Arc di Sonos

Sistema audio Arc di Sonos

Cose che lo smartphone ha reso obsolete

Chi non ricorda – anche con un po’ di tenerezza – il primo cellulare che ha avuto tra le mani, a chi ha fatto la prima telefonata, tutti quegli sms scambiati con gli amici? Con l’avanzare della tecnologia poi il telefono mobile si è trasformato ed è diventato smartphone inglobando in sé molte altre funzioni. Rendendo obsolete tante cose. Scopriamo quali sono.

Rubrica, a chi serve più?

Una volta era indispensabile avere in casa e nel portafogli la rubrica di numeri telefonici. Diversamente si doveva contare su una formidabile memoria per ricordare almeno quelli delle persone a cui dovevamo chiamare spesso. Alzi la mano chi memorizza più un numero oppure lo trascrive. Basta dire allo smartphone chi chiamare e lui lo fa…

Interfono? Preistoria

Spesso a lavoro, meno spesso dentro casa, esisteva questo dinosauro della tecnologia chiamato interfono che serviva a chiamarsi da un piano all’altro o da un reparto all’altro senza doversi spostare fisicamente. Ora quante volte mandate un messaggio su whatsapp a chi è solo nell’altra stanza per dirgli cosa vi serve?

Calcolatrice, addio

La calcolatrice forse è stata tra le prime escluse dalle nostre scrivanie da quando i cellulari hanno iniziato (prestissimo) a includerne una tra le proprie funzioni. E se anche dovessero servirvi funzionalità più articolate rispetto a quelle della calcolatrice presente sul telefono, basterà scaricare una delle moltissime app a disposizione.

Registratori audio e video

Obsoleti anche i registratori, sia per la voce che per i video. Accediamo immediatamente dallo smartphone a milioni di contenuti audio e video e al tempo stesso possiamo produrli in ogni momento con la fotocamera del telefono e poi condividerli, salvarli, modificarli tutte le volte che vogliamo.

Riproduttori musica e video

Stessa sorte anche per i vari riproduttori, sia di musica che di dvd. A chi servono se possiamo accedere alla musica su Spotify e YouTube e a tutti i film che vogliamo su Netflix e compagnia? Persino l’iPod è finito nel dimenticatoio. Ora basta giusto una connessione a internet sul telefono.

Fotocamere digitali

Se parliamo di appassionati di fotografia e reflex il discorso non regge, ma per la fotografia quotidiana chi mai si serve più di una fotocamera digitale quando dispone di fotocamere sempre più potenti inglobate nello smartphone?

Torce

La torcia è finita dritta in soffitta perché non c’è smartphone che non la preveda già integrata sfruttando la luce a led del flash e un’app dedicata che permette anche di impostare livelli di luminosità e tipo di segnale luminoso.

Timer

Basta aprire l’orologio del telefono per accedere a una miriade di funzioni, dalla sveglia al timer ai fusi orari. Non serve più a nessuno il vecchio timer per svegliarsi dal pisolino, ricordarsi di tirar fuori la torta dal forno o monitorare la produttività sul lavoro.

GPS

D’accordo, sui gps si può fare un discorso più articolato in base a chi deve usarlo e per cosa: potrebbe essere utile o indispensabile un gps dedicato. Ma per tutte le attività quotidiane basta il cellulare per orientarsi, non perdersi e arrivare praticamente ovunque.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese