Oggi su TechnoGirl

UVClean, ti lavi le mani e sanifichi anche lo smartphone

UVClean, ti lavi le mani e sanifichi anche lo smartphone

Bottega Veneta chiude tutti i social: il digital detox è il nuovo trend

Bottega Veneta chiude tutti i social: il digital detox è il nuovo trend

Lenovo e Nec lanciano LaVie Mini, laptop e consolle di gioco insieme

Lenovo e Nec lanciano LaVie Mini, laptop e consolle di gioco insieme

Touchwood, la scrivania di legno diventa touch

Sembra che ormai nulla sia esente da un risvolto tecnologico, un’app per controllarne ogni parametro, un aiutino hi-tech che ci faciliti la vita (ma è sempre così, poi?) eppure ci sono soluzioni ancora capaci di stupirci. Come Touchwood.

A inventarsela sono stati Matthew Dworman e Gaurav Asthana che hanno deciso che era ora di dire basta a una scrivania ingombra di device, cavi e strumenti sempre più tecnologici ma sempre di più anche nel numero. E se la scrivania stessa diventasse smart?

Non smart come l’abbiamo intesa fino a ora, con stazioni di ricarica e prese celate, ma con la tecnologia più innovativa direttamente integrata sul ripiano. Di legno. Touch. Infatti si chiama Touchwood non certo a caso.

La tecnologia a led ad alta intensità con rilevamento tattile capacitivo (cioè appunto touch) si integra non su uno schemo luminoso classico ma su un materiale opaco come il legno. Incredibile ma vero. Tutto può diventare touch, in questo modo, e la scrivania è solo il punto di partenza.

Quando il display è spento la scrivania sembra una come tante, con il ripiano di legno. Su di esso puoi visualizzare – tutto in uno – quel che visualizzeresti su smartphone, ipad, laptop, sveglia, Apple Watch, Smart TV, amplificatore per la musica… senza avere il tavolo ingombro di mille cose.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese