Oggi su TechnoGirl

UHD monitor di Athena Design, lo smart working mette il turbo

UHD monitor di Athena Design, lo smart working mette il turbo

Ebo Catpal, il compagno di giochi del tuo gatto è hi-tech

Ebo Catpal, il compagno di giochi del tuo gatto è hi-tech

Google Nest, il walkie talkie contemporaneo

Google Nest, il walkie talkie contemporaneo

È un router che sembra un pianoforte, infatti si chiama Piano

La ragione del suo nome diventa evidente non appena lo si guardi: il router Piano sembra un pezzo di tastiera preso a prestito direttamente dal pianoforte. Solo che anziché suonare musica ci consente di connetterci alla rete.

Originale nella forma, piacevole da vedere e super performante dal punto di vista tecnologico, il nuovo router conquista sin dal primo sguardo e continua a farlo non appena se ne scoprono le potenzialità. Non solo decorative.

In genere i router sono parecchio brutti da vedere, ammettiamolo, e anche quando hanno un aspetto non troppo sgradevole restano semplici scatole di servizio, senza alcun appeal. La storia finisce quando arriva Piano.

Lo ha immaginato Lee Haupenn che si è ispirato ai tasti del pianoforte per la struttura e gli elementi costruttivi del router. I tasti neri si sollevano per captare al meglio il segnale oppure si ripiegano sul corpo bianco ricreando l’illusione della tastiera. Bello, no? E la tecnologia si fa poesia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese