Oggi su TechnoGirl

Netflix introduce la funzione Shuffle Play

Netflix introduce la funzione Shuffle Play

UVClean, ti lavi le mani e sanifichi anche lo smartphone

UVClean, ti lavi le mani e sanifichi anche lo smartphone

Bottega Veneta chiude tutti i social: il digital detox è il nuovo trend

Bottega Veneta chiude tutti i social: il digital detox è il nuovo trend

Melo ring, un anello per ghermirli (i pezzi della playslit)

Ci sono tanti modi per ascoltare la propria musica preferita in qualunque circostanza, dagli speakers da doccia alle cuffie wireless. Oggi ce n’è uno di più che si chiama Melo Ring. Lo ha ideato Joel Meredith, studente della University of Technology di Sydney.

La domanda di partenza: come cambiare in modo radicale la maniera in cui interagiamo con la musica, che sia non solo senza cavi e fastidi ma addirittuta super stilosa? La risposta è la creazione che ha messo a punto. Altamente tecnologica, decisamente chic.

Come dice già il nome e poi esplica la foto, si tratta per l’appunto di un anello. Essenziale, elegante, minimo: una fascia nera lucida e nulla più. In realtà cela tutto quanto serve per controllare a distanza la propria musica favorita. Direttamente dal dito.

Servendosi di un tocco leggero o di movimentio del dito si può regolare il volume, accendere e spegnere il riproduttore, skippare le tracce, cambiare playlist. In pratica ogni comando che normalmente esercitiamo tramite tasti su app o device esterni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese