Oggi su TechnoGirl

Joul, il sistema modulare che accumula e ti dà energia

Joul, il sistema modulare che accumula e ti dà energia

Ball Mouse, il mouse ergonomico che sembra una palla

Ball Mouse, il mouse ergonomico che sembra una palla

AirPods Pro: e se la custodia fosse verticale?

AirPods Pro: e se la custodia fosse verticale?

Google Maps e le mappe per i pedoni

È indubbio che Google Maps abbia saputo rendere la vita più facile a tutti, soprattutto a chi tendeva a perdersi persino nella propria città. Quando viaggiamo, quando cerchiamo un indirizzo, quando scegliamo un ristorante, per verificare gli orari di apertura di un negozio: sempre Google Maps è lì per noi.

Oggi c’è una novità che riguarda in modo particolare i pedoni. Spesso le mappe online infatti si concentrano su strade, traffico, servizi e tragitti pensati soprattutto per chi viaggia in auto o sui mezzi pubblici, più raramente – secondo le zone – anche per chi si sposta in bicicletta.

Insomma, non sarebbe ora di finirla e pensare anche a chi fruisce i luoghi in modo diverso? Specialmente considerando la sempre maggiore attenzione all’aspetto sostenibile della nostra vita nel mondo.

Non ancora attivo per tutti gli utenti, anche se presto sarà esteso a chiunque, c’è un sevrizio nuovo. Le mappe includeranno dettagli precisi su isole pedonali, zone verdi, laghezza delle strade, punti di attraversamento. Si inizia con quattro città: Londra, New York, San Francisco e Tokyo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese