Oggi su TechnoGirl

Olive Pro, gli auricolari wireless che sono anche apparecchio acustico

Olive Pro, gli auricolari wireless che sono anche apparecchio acustico

iPhone Fold, il concept dello smartphone pieghevole di Apple

iPhone Fold, il concept dello smartphone pieghevole di Apple

Se l’iMac diventa a colori (noi esultiamo)

Se l’iMac diventa a colori (noi esultiamo)

Google Maps e le mappe per i pedoni

È indubbio che Google Maps abbia saputo rendere la vita più facile a tutti, soprattutto a chi tendeva a perdersi persino nella propria città. Quando viaggiamo, quando cerchiamo un indirizzo, quando scegliamo un ristorante, per verificare gli orari di apertura di un negozio: sempre Google Maps è lì per noi.

Oggi c’è una novità che riguarda in modo particolare i pedoni. Spesso le mappe online infatti si concentrano su strade, traffico, servizi e tragitti pensati soprattutto per chi viaggia in auto o sui mezzi pubblici, più raramente – secondo le zone – anche per chi si sposta in bicicletta.

Insomma, non sarebbe ora di finirla e pensare anche a chi fruisce i luoghi in modo diverso? Specialmente considerando la sempre maggiore attenzione all’aspetto sostenibile della nostra vita nel mondo.

Non ancora attivo per tutti gli utenti, anche se presto sarà esteso a chiunque, c’è un sevrizio nuovo. Le mappe includeranno dettagli precisi su isole pedonali, zone verdi, laghezza delle strade, punti di attraversamento. Si inizia con quattro città: Londra, New York, San Francisco e Tokyo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

I più letti del mese

I più commentati del mese